Header widget area left
Header widget area right

IL CLUB

La struttura, l’organigramma e le cariche associative

SOCI E RUOLI

Presidente:
LUCCHESI GIAMPAOLO
Vice Presidente di Club:
MILANI GIAMPIETRO
2° Vice Presidente:
BARELLA LEONARDO
Segretario:
BOTTEON MARINA
Tesoriere: Giampietro Milani
Cerimoniere: Renato Goglio
Censore di Club: Leonardo Barella
Presidente Comitato Soci: Pietro Zocco
Officer TI: Giampaolo Lucchesi
Consiglieri di Club
Laura Berni
Daniele Casalini
Giovambattista Cocucci
Vanda Ostini
Giovanni Regiroli

La Storia del CLUB

Il Lions Club Bollate Le Groane è stato fondato da 21 Soci il 5 Aprile 1976.

La Charter night si è tenuta il 23 Maggio  dello stesso anno al Ristorante  “ La Torretta “ di Bollate, che è stata poi per oltre venti anni la Sede ufficiale del Club.

 

Da una decina di anni abbiamo cambiato Sede. Oggi ci riuniamo al ristorante “ Le Magnolie “ di Garbagnate Milanese.

Il Club Sponsor è stato il Lions Club Saronno.

Sul guidoncino possiamo individuare una rappresentazione della Villa Arconati, sita a Castellazzo. Si tratta di una splendida villa seicentesca inserita nel Parco delle Groane ricca di storia e di arte e facente parte del gruppo delle “ville di delizia” del milanese.

Significativo il viale di accesso, detto dei “Leoni”, per la presenza di statue felinomorfe site su due basamenti in pietra all’imbocco del viale. Sul retro del guidoncino spiccano i comuni su cui il Club di Bollate svolge la sua attività: Arese, Bollate, Baranzate, Garbagnate Milanese e Novate Milanese.

Nel 1983 il Club si è gemellato col Club Francese Rhone Val de Gier, ora Givors Val de Gier di Lione con il quale sono avvenuti nel corso degli anni incontri reciproci.

Oggi siamo gemellati con il Lions Club Modica, con il quale siamo soliti organizzare service comuni ed incontri reciproci.

 Il club ha ottimi rapporti con le istituzioni con le quali mantiene un ottimo dialogo e reciproca stima.

A testimonianza di ciò possiamo vantare di avere nel nostro territorio un parco comunale a Novate Milanese intitolato a Melvin Jones e nel comune di Bollate una strada, anch’essa intitolata al nostro fondatore. Questi due riconoscimenti sono l’esempio concreto del riconoscimento dell’attività di volontarietà e di servizio sul territorio in cui viviamo.